venerdì 29 agosto 2008

Comprare alimentari italiani a Fukuoka

Ogni tanto ho bisogno di incrementare la scorta di prodotti alimentari italiani. Ma, se vado in centro, i prezzi sono esorbitanti.
Allora vado in questo grande magazzino posizionato nella fascia esterna del centro città dove i prezzi sono più abbordabili.
Il suo nome è tutto un programma: You Me Town (in giapponese, il suono yume significa "sogno") che potrebbe essere tradotto "Città dei sogni"
Qui siamo nella zona supermercato
Oggi i punti premio sono il 5 %, che bello!!!
Vediamo un po' cosa comprare...........................
Spaghetti

La nutella!!!!

Ma che prezzi...........!

Se si pensa che servono 163 Yen per 1 Euro!!Mi conviene rifare il giro e cercare qualche offerta, l'altro giorno ho visto gli spaghetti Divella 2X300 yen

Evviva..... i Fusilli e le Farfalle della Barilla li danno a 250 yen il pacco. Ne faccio una piccola scorta!!!

Per oggi va bene così, vediamo la prossima volta se i prezzi si abbassano, ma con il caro benzina (cosa centra la benzina??? ma,........ non è tutto collegato?????? tutto serve per far lievitare i prezzi) questo diventa solo un sogno.
Ma vedi che tutto ritorna?????????
......... questo posto non si chiama la città dei sogni?????????????

mercoledì 27 agosto 2008

Un autobus di Fukuoka

E' strano trovare un autobus così vuoto, questo è uno dei tantissimi che circolano a Fukuoka, il servizio è ottimo ma abbastanza costoso.
Da casa mia al centro della città ci sono circa 8 Km, e per fare questo percorso ci tocca pagare 390 yen (circa 2,20 Euro)


Dentro l'autobus, in alto in fondo, vicino al guidatore, c'è un tabellone elettronico che indica il costo del biglietto adeguato al percorso effettuato.

Ecco lo stesso tabellone in primo piano, ogni casella progressiva si riferisce ad un numero determinato di fermate (2 o 3).

Quando si sale sull'autobus di lato alla porta centrale, che è l'unica abilitata a questo, un piccolo distributore automatico rilascia un bigliettino con il numero di riferimento della tratta in percorrenza.
Al momento di scendere si deve guardare il numero stampato sul bigliettino, ritirato salendo sull'autobus, il tabellone e pagare il costo riportatovi.


Questa macchinetta di lato all'autista è abilitata al cambio delle banconote e degli spiccioli, al pagamento della corsa ed al rilascio delle bus-card.

Da questo lato si scende dall'autobus uno per volta e dopo aver pagato la corsa.

Ottimo sistema per combattere i furbetti che vorrebbero viaggiare gratis.

domenica 24 agosto 2008

Gelato al sesamo

Dalla base del
Gelato vaniglia ho fatto questo
Gelato al sesamo


Ingredienti per 4~5 persone
100 cc di panna 
70 cc di latte
2 tuorli
60 gr di zucchero semolato 
50 gr di sesamo nero
°
°
e questo è il risultato pubblicato nel ricettario


PREPARAZIONE
1. Macinare il sesamo. Versare a piccole quantità il latte dentro la polvere di sesamo e mescolare. Montare i tuorli con lo zucchero fino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte con il sesamo e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato. Togliere dal fuoco e far raffreddare mettendo la pentola in acqua ghiacciata.
°
°
2. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio
°
°
3. Unire lentamente a 2. il composto 1. e mescolare dal basso verso l'alto
°
°
4. Fare raffreddare completamente e versare nella gelatiera, tenuta in freezer per 2-3 ore. Premere lo start, lasciando la gelatiera nel freezer, e dopo 2 ore circa sarà pronto.°
°
E questo è il gelato al sesamo fatto da me.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Al gelato ... non rinuncio mai" di Stefania del blog Buoni e Veloci

Gelato alla banana (Banana Ice Cream)

Dalla base del
Gelato vaniglia ho fatto questo
Gelato alla banana
Ingredienti per 4~5 persone
100 cc di panna 
70 cc di latte
2 tuorli
60 gr di zucchero semolato 
1 banana
°
°
e questo è il risultato pubblicato nel ricettario

PREPARAZIONE
1. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato. Togliere dal fuoco e far raffreddare mettendo la pentola in acqua ghiacciata.
Frullare la banana, facendo un purè, ed unire al composto.
°
°
2. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio
°
3. Unire lentamente a 2. il composto 1. e mescolare dal basso verso l'alto
°
4. Fare raffreddare completamente e versare nella gelatiera, tenuta in freezer per 2-3 ore. Premere lo start, lasciando la gelatiera nel freezer, e dopo 2 ore circa sarà pronto.
Basterà mettere il composto nella propria gelatiera e seguire le sue istruzioni per avere lo stesso risultato.
°
°
E questo è il gelato alla banana fatto da me.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Al gelato ... non rinuncio mai" di Stefania del blog Buoni e Veloci

Gelato al cioccolato (Chocolate Ice Cream)

Dalla base del
Gelato vaniglia ho fatto questo
Gelato al cioccolato

Ingredienti per 4~5 persone
100 cc di panna 
100 cc di latte
2 tuorli
30 gr di zucchero semolato 
1 cucchiaio di cacao
30 gr di cioccolato fondente
°
°
e questo è il risultato pubblicato nel ricettario

PREPARAZIONE
1. Versare a piccole quantità il latte sul cacao e mescolare. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte con cacao e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato. Togliere dal fuoco e far raffreddare mettendo la pentola in acqua ghiacciata.
°
°
2. Spezzettare il cioccolato fondente e stemperare su fuoco.
°
°
3. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio
Unire lentamente a 3. il composto 1. e 2. e mescolare dal basso verso l'alto
°
°
4. Fare raffreddare completamente e versare nella gelatiera, tenuta in freezer per 2-3 ore. Premere lo start, lasciando la gelatiera nel freezer, e dopo 2 ore circa sarà pronto.°
°
E questo è il gelato al cioccolato fatto da me.

Gelato al matcha (Green Tea Ice Cream)

Dalla base del
Gelato vaniglia ho fatto questo
Gelato al matcha


Ingredienti per 4~5 persone
100 cc di panna 
100 cc di latte
3 tuorli
60 gr di zucchero semolato 
1 cucchiaio di polvere matcha
°
°
e questo è il risultato pubblicato nel ricettario


PREPARAZIONE
1. Versare a piccole quantità il latte dentro matcha e mescolare. Montare i tuorli con lo zucchero fino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte con matcha e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato. Togliere dal fuoco e far raffreddare mettendo la pentola in acqua ghiacciata.
°
°
2. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio
°
°
3. Unire lentamente a 2. il composto 1. e mescolare dal basso verso l'alto
°
°
4. Fare raffreddare completamente e versare nella gelatiera, tenuta in freezer per 2-3 ore. Premere lo start, lasciando la gelatiera nel freezer, e dopo 2 ore circa sarà pronto.
°
°
E questo è il gelato al matcha fatto da me.


Questa ricetta partecipa alla raccolta ideata da Jelly di Fragola & Cioccolato "MATCHA-RICETTE: un nuovo blog event"

Gelato vaniglia (Vanilla Ice Cream)

Quest'anno (2008) ho comprato una gelatiera, è una National BH-941 cordless: FANTASTICA!!





Questo è il ricettario in dotazione


Dalla base del
Gelato vaniglia
se ne riescono a fare tantissimi
°
°
Ingredienti per 4~5 persone
100 cc di panna 
3 tuorli
45 gr di zucchero semolato 
100 cc di latte
2~3 gocce di essenza vaniglia
°
°
e questo è il risultato pubblicato nel ricettario

PREPARAZIONE
1. Montare i tuorli con lo zucchero sino a far diventare chiaro il composto. Aggiungere il latte e mescolare. Mettere a cuocere a fiamma bassa, sempre mescolando, fino a quando il mestolo rimane velato. Togliere dal fuoco e far raffreddare mettendo la pentola in acqua ghiacciata.

°
°
°
°
°
°
2. Montare la panna tenendo il contenitore in una coppa piena di ghiaccio
3. Aggiungere a 1. l'essenza di vaniglia. Unire lentamente a 2. il composto 1. e mescolare dal basso verso l'alto
°
°
°
°
°
°
4. Fare raffreddare completamente e versare nella gelatiera, tenuta in freezer per 2-3 ore. Premere lo start, lasciando la gelatiera nel freezer e, nel mio caso, dopo 2 ore circa sarà pronto.
Basterà mettere il composto nella propria gelatiera e seguire le sue istruzioni per avere lo stesso risultato.
°
°
E questo è il gelato vaniglia fatto da me.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta "Al gelato ... non rinuncio mai" di Stefania del blog Buoni e Veloci

venerdì 22 agosto 2008

L'amicizia 2

Anche con Lella è nata una bella amicizia.

Anche con lei l'incontro è avvenuto sul forum di cookaround.
Ciò che ci lega in primis è il Giappone: lei innamorata di questa nazione, mentre io ci abito.

Lella ha tantissimi interessi: fiori, montagna, volontariato, cucina e chi più ne ha più ne metta.

Parlando di cucina, ecco un esempio di quello che riesce a fare:
una squisita zuppetta giapponese, molto invitante.





E poi i Dorayaki postati da ciciuzza su cookaround e rifatti da Lella in modo magistrale.


Anche con Lella c'è stato un contatto a voce, sempre via MSN, che bella sensazione per entrambe.
La sua voce è proprio come me l'aspettavo.

Che donna!!!! E che amica!!!
Grazie anche a te Lella!

L'amicizia



L'amicizia, sentimento meraviglioso!

E` strano come si possa diventare amici, alcune volte basta poco (nasce spontaneamente), altre bisogna entrare in sintonia con l'altra persona, (ed ha bisogno di tempo per concretizzarsi).

Nella mia lunga esistenza ho fatto amicizia con persone di gusti, religioni, abitudini, lingue, ecc diversi. Ma anche con tante che avevano il mio stesso modo di pensare.
Posso dire di avere tantissimi amici anche di vecchissima data (da 35-38 anni circa)
Ma non avrei mai pensato che si potesse diventare amici frequentando un forum: cookaround.
In verità ho conosciuto tante "amiche" di forum, ma con pochissime sono andata oltre la risposta ad un post.

Con Manuela è diverso, la nostra amicizia è nata in sordina. Forse io all'inizio sono stata anche un po' scostante nelle risposte ai suoi messaggi.
Ma lei non se n'è preoccupata più di tanto ed ha continuato, con la sua dolcezza, ad interagire ed entrare in confidenza con me.
La sua presenza è palpabile.
Geograficamente siamo agli antipodi del mondo (lei in Italia ed io in Giappone) ma, quando ci parliamo con MSN ho la sensazione di averla qui a casa mia o di essere io da lei, mentre mangiamo dei dolci e beviamo un caffè.

Molti dei nostri interessi collimano, sin'ora non siamo mai state in disaccordo.
Eppure siamo di generazioni diverse.Lei è molto più giovane di mia sorella Elsa, che è la più piccola della famiglia.
Ma la differenza d'età non si sente fra noi.
Spero che questa amicizia duri per tanti e tanti anni.
Queste sono alcune delle foto che ho ricevuto da Manuela in occasione del mio compleanno (è stato lunedì scorso) insieme a delle parole stupende dettate dal suo cuore.

Grazie Manuela! Grazie della tua amicizia!

sabato 16 agosto 2008

Danze folcloristiche








Durante Obon si eseguono anche danze folcloristiche popolari
(bon'odori).

Obon






"Obon"

Festa buddista annuale per commemorare l'anima degli antenati.

Viene celebrata dal 13 al 15 luglio oppure dal 13 al 15 agosto (kyubon), dipende dai luoghi.

Si dice che in questo periodo le anime dei defunti ritornino a casa.

Il primo giorno, davanti al cancello di casa, si prepara il "fuoco dell'accoglienza" (mukaebi) e l'ultimo giorno si accende il "fuoco del commiato" (okuribi) che accompagna le anime durante il viaggio di ritorno nell'aldilà.

In casa, sull'altarino buddista vengono offerti dei doni: frutta e verdura che, l'ultimo giorno, vengono avvolti dentro stuoie ed abbandonati alla corrente dei fiumi o dei mari (shoryo-nagashi), o depositati in posti stabiliti dai quali vengono prelevati e portati nei tempi per essere bruciati.

giovedì 14 agosto 2008

Link relativi a LICOLI con foto

 *** Lievito naturale in coltura liquida (licoli) ***
In questa pagina:
- Licoli vari
- Le cose che bisogna sapere
- Lievitati con licol-frutta
- Lievitati con licoli
- Pizzose e focacciose
- Dolci periodici
- Con gli scarti della conversione
Licoli vari
LICOL-FRUTTA: licolprugna, licolpesca, licolfico, licolanguria
Licoluva (Lievito naturale in coltura liquidi attivo in 2 giorni)
La nascita, da zero, del LIevito naturale in COltura LIquida (licoli)
LIevito naturale in COltura LIquida (conversione da pm)

Le cose che bisogna sapere
I rinfreschi di licoli prima di panificare
Pseudo-rinfreschi
Per rinfrescarsi le idee sul rinfresco
Con 10gr di licoli (pseudo-rinfreschi)
Per non rimanere senza licoli



Lievitati con licol-frutta 

 
1) Girandole dolci con licolanguria
2) Tarallo con sesamo con licolpesca
              Lievitati con licol-frutta             
1) Muffin inglesi con licolprugna
2) Panini allo yogurt con licolprugna
1) Pane senza impasto
2) Panini simil mosto d'uva
3) Impasto simil pane sofficissimo
4) Impasto di anpan
5) Pane in cassetta

Lievitati con licoli
1) Brioche con licoli
2) Treccia a tre con farina integrale
3) Treccia a quattro con farina di forza e semola
1) Pizza da taglio con poolish
2) Pan focaccia con pomodori secchi e timo
3) Plum cake con mirtilli e noci
4) Plum cake
5) Pane senza impasto