domenica 24 gennaio 2016

Torta caprese al cioccolato fondente


Oggi è stata una giornata molto fredda, ha nevicato, e questo non succedeva da molti anni. Il cielo era ovattato, sembrava di stare nel mondo dei sogni.
Siamo rimasti tutto il giorno a casa, non essendo abituati, temevamo di scivolare. Ho pensato a come far trascorrere questa giornata in modo dolce e gustoso e la scelta di questa torta caprese è stata vincente. 
La nostra carissima vicina ci ha omaggiato della cena, due porzioni abbondanti di "oden", una gustosa zuppa piena di tante delizie, ed io in cambio le ho dato metà torta caprese. Pur non conoscendo la torta caprese, era contentissima e presumo che l'abbiano gradita.

Ingredienti
80g di zucchero
80g di burro con sale
2 uova
Poco sale
15g di limoncello oppure rum
100g di farina di mandorle
100g di cioccolato fondente
zucchero a velo qb

Preparazione
Per evitare che fuoriesca l'olio dalle mandorle, le ho tostate in forno a 150° per 10 minuti e quindi le ho frullate per sfarinarle.
Ho fatto ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Ho rivestito con carta forno una teglia da 18cm di diametro
Con un cucchiaio ho amalgamato il burro morbido con lo zucchero fino a quando è diventato una crema, ho aggiunto in tre volte i tuorli e mescolato. Continuando a mescolare ho unito il rum (non avevo limoncello).
Ho unito la farina di mandorle. Ho fatto sciogliere nel microonde il cioccolato e, appena diventato tiepido, l'ho unito all’impasto e fatto amalgamare.   
Ho montato gli albumi a neve con un pizzico di sale, li ho uniti delicatamente, mescolando dall’alto in basso per non farli sgonfiare. Ho versato l’impasto nella teglia rivestita da carta forno e livellato con la spatola. Ho fatto riscaldare il forno a 180°C ed ho fatto cuocere per 30 minuti circa. Fatto la prova stecchino, per vedere se era cotta dentro.    
Quando si è raffreddata, ho tolto la torta dalla teglia e l'ho spolverizzata con zucchero a velo.
Ottima idea per il prossimo San Valentino



domenica 10 gennaio 2016

Quanti modi di fare e rifare le Chiacchiere salate

Ed inizia il sesto anno per Quanti modi di fare e rifare, incredibile, vero? Sembra ieri quando io ed Ornella abbiamo timidamente iniziato ad entrare nelle cucine dei nostri amici per fare la nostra versione della loro ricetta. Siamo molto felici dell'affiatamento che si è creato con il gruppo delle amiche Cuochine che ci accompagnano mese dopo mese, grazie a tutte!
Come molti sanno, la nostra Cuochina, travestita da Befana, ci ha portato in regalo i due pdf contenenti le nostre versioni delle ricette del 2015 
Per chi non li avesse ancora visti, andate a sfogliarli ed a scaricarli, ne siamo orgogliosi ;)
La prima ricetta del 2016 ci porta di filata nel periodo di Carnevale, infatti, siamo già a Carnevale. Quest'anno la Pasqua arriva presto e così tutte le feste cattoliche arrivano prima.
Come dicevo, abbiamo fatto le Chiacchiere salate con la birra a casa di Paola del blog Cioccolato amaro. Nel suo blog la versione originale delle Chiacchiere, le mie hanno subito delle piccole modifiche

Ingredienti
80gr di farina debole
60gr di segale
40gr di farina di mais
1 uovo
20gr di strutto home made
40gr di parmigiano grattugiato
1 cucchiaino (4gr) di lievito per torte salate
50cc di birra Ebisu
poco sale
Ho unito le tre farine, lo strutto, il parmigiano grattugiato, il lievito e sabbiato il tutto. Ho aggiunto l'uovo, la birra ed il sale ed impastato bene, ho formato una palla, coperto con una ciotola e messo da parte per 30 minuti circa.
Con la macchina della pasta (la nonna papera) ho tirato delle sfoglie abbastanza sottili (tacca n.3), che ho tagliato in varie forme con la rotellina dentata. Ho dato dei tagli dentro ogni forma e le ho allineate in una teglia ricoperta da carta forno.
Ho fatto cuocere in forno a 190°C per 10 minuti da ogni lato


**************************
Il prossimo 14 febbraio 2016 
saremo da Anisja
per preparare le Graffette di patate
 Vi aspettiamo in tanti
**************************

Ricordo che il blog della Cuochina è
"Quanti modi di fare e rifare"
il suo indirizzo di posta elettronica è:
quantimodidifareerifare@gmail.com
che gli incontri dei "Quanti modi" avvengono
la seconda domenica del mese, alle 9:00
Qui per vedere la lista di tutte le ricette, comprese quelle del 2016
e che ci si può incontrare su Facebook  e su Twitter
 


E... scaricate, scaricate i pdf 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015