domenica 14 maggio 2017

Quanti modi di fare e rifare i Tranci di pesce alla romagnola

Quinta ricetta del Menù 2017 ideato dalla nostra Cuochina di Quanti modi di fare e rifare. Siamo a maggio e la ricetta mensile che ci propone per questo mese è un gustoso secondo piatto a base di pesce: Tranci di pesce alla romagnola

Io ho usato lo sgombro che ho accompagnato con un tortino di riso all'arancia amara (daidai), ne ho fatto una sola porzione, dato che in questi giorni sono sola. Ne è venuto fuori un gustosissimo pranzetto.
 💙💚💛💜💙💚💛💜
Da non dimenticare anche che oggi è la festa della MAMMA: auguro a tutte le DONNE che sono mamme, che non lo sono ancora, ma anche a chi non ha intenzione di esserlo, buona giornata della mamma e felice seconda domenica di maggio 
🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹🌹
💙💚💛💜💙💚💛💜

Dosi per 1 persona
1 porzione di sgombro
sale, pepe
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di olio evo
1/2 tuorlo d’uovo sodo
1 cucchiaio raso di pangrattato
succo di arancia amara (daidai)
origano fresco
1/2 cucchiaino di buccia di arancia grattugiata
Ho lavato lo sgombro ed ho tolto le spine, l'ho asciugato, salato e pepato, infarinato e soffritto nell’olio evo. Appena cotto da entrambi i lati, ho tolto l’unto in eccesso appoggiandolo su carta assorbente da cucina. L'ho trasferito in una teglia ricoperta da carta forno, ho cosparso sulla superficie il mezzo tuorlo tritato e amalgamato al pangrattato, alcune foglioline di origano, il cucchiaino di succo e la buccia grattugiata dell'arancia, sale e pepe e, per ultimo, ho versato sopra un filo d'olio evo. 
Ho fatto cuocere lo sgombro in forno preriscaldato a 200°C per 10 minuti circa. Prima di mangiarlo, ho spremuto sopra un po' di succo d'arancia amara.
Per utilizzare il mezzo uovo sodo avanzato dalla preparazione dei tranci di pesce alla romagnola, ho fatto:
Il tortino di riso all'arancia amara
10 g di burro
10 g di farina debole
poca cipolla grattugiata
1/2 cucchiaino di aroma arancia
sale
100 g di latte
100 g di riso bollito
poco burro e sale
1/2 uovo sodo
foglioline di origano
Ho fatto sciogliere il burro ed ho unito la farina, fatto soffriggere ed aggiunto la cipolla grattugiata e l'aroma arancia, il sale ed il latte. Ho fatto addensare.
Ho bagnato un foglio di carta forno, ho ricoperto un contenitore monoporzione, in fondo ho appoggiato una fetta di uovo sodo, un poco di besciamella, una parte di riso soffritto amalgamato con un poco di besciamella. La fetta restante di uovo sodo, tutto il riso e la besciamella. 
Ho fatto cuocere per 25 minuti circa in forno a 200°C. L'ho sformato e messo di lato al pesce alla romagnola con alcune foglioline di origano fresco.


***************************
Il prossimo incontro con i "Quanti" sarà l'11 giugno 2017 , 
seconda domenica del mese, alle ore 9:00
con la sesta ricette del Menù 2017, della nostra Cuochina
Sarà la volta di questa meravigliosa ricetta regionale veneta
***************************
Ricordo che il blog della Cuochina è







7 commenti:

  1. Carissima,
    che pranzetto gustosissimo!!!
    Auguri, buona domenica e alla prossima!!!

    RispondiElimina
  2. Una bella idea il tortino per abbinare a questo, incredibilmente buono, piatto della nostra meravigliosa cucina italiana! Grazie per tutto, Socia cara, e tanti auguri :-*

    RispondiElimina
  3. Ma che bella versione Anna direi un piatto completo. Complimenti. Buona settimana

    RispondiElimina
  4. Bellissima presentazione, uno spettacolo, complimenti!
    Un abbraccio, alla prossima ...

    RispondiElimina
  5. Mi piace come lo hai aromatizzato, anch'io uso spesso l'origano fresco, pure oggi ho pubblicato una ricetta con questa piantina aromatica, e quel tortino di riso è delizioso...complimenti!

    RispondiElimina
  6. ciao Anna,
    questo piatto per noi è una vera coccola!
    Bellissimo da vedere, buono e profumato da mangiare e..un meraviglioso "riciclo" di uova sode...
    della serie BRAVISSIMA!
    Un bacio dalle 4 apine e grazie sempre

    RispondiElimina
  7. Chissa che buono il filetto di sgombro con questa impanatura! Delizioso il tortino di riso!
    Alla prossima!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra attenzione. Ogni messaggio è una parte di ponte che si costruisce, facciamolo diventare robusto usando parole costruttive.
有難うございます! (Arigatou-gozaimasu!)